lunedì 7 agosto 2017

Come disinstallare le app di sistema senza root

Come disinstallare le app di sistema senza root



Con Bloatware si indicano quelle applicazioni, non previste nel pacchetto basilare del sistema operativo, aggiunte dai produttori o dagli operatori di rete. I motivi possono essere i più disparati: promozione di un pacchetto software, partnership commerciali, genuina convizione di semplificare la vita all'utente. Il problema non è certo nuovo: ce lo portiamo dietro dai tempi dei computer con il tubo catodico e Windows XP. Con Android, però, si è aggravato, perché le applicazioni preinstallate (ovvero di sistema) non si possono rimuovere come tutte le altre.
Disinstallare un'app di sistema non è difficile per chi ha abilitato i privilegi di accesso root sul proprio dispositivo, ma è una procedura che comporta alcune conseguenze importanti. In alcuni casi potrebbe complicare le procedure di gestione di un intervento in garanzia, mentre in altri inibisce l'accesso a funzioni particolarmente delicate come Android Pay. Per non parlare del fatto che alcuni utenti non troppo esperti potrebbero esporsi a rischi di sicurezza non trascurabili.
Questa guida, realizzata dai ragazzi di xda-developers, propone un approccio diverso. È assolutamente necessario un computer, ma lascia il sistema operativo del terminale assolutamente immacolato. Ecco come funziona.

Nessun commento:

Posta un commento